Categorie

Condizioni di Vendita

This User Agreement applies to the time of its acceptance by users who register, as a shop, an account on the marketplace vicinato.shop . For users registered before June 20, 2020, it applies from July 20, 2020. You can view the previous version of the User Agreement.

1. Introduction

This User Agreement (the “Agreement”), the User Privacy Notice, all rules posted on our sites and the Terms of Use for mobile devices posted on our sites describe the terms and conditions under which the marketplace di vicinato.shop offers users access to its site, services, applications and tools (collectively, the “Services”).

The Rules and guides that you find on the site (whether or not they are referred to in this Agreement through links) and the Privacy Policy for users are an integral and substantial part of this Agreement.

By using our Services you agree to all the rules set out above.

You are required to read all the terms and conditions in this Agreement, in the Privacy Policy for users and in all other rules of the site (whether or not they are referred to in this Agreement through links).

If you do not agree to our terms and conditions, you are required not to use our Services.

We remind you that you are required to check and read any communications we send that may interest you.

Hereinafter, each time the term vicinato.shop or marketplace is referred to, the reference in addition to the instrument indicated to the company that owns the platform such as Sinergie Srl, Tax Code and VAT number 03905170928 based in Cagliari, in via Arno, n. 21.

2. Purpose

Vicinato.shop is an electronic commerce platform that offers shops located in the municipality of reference of the platform the opportunity to sell goods and provide services as well as manage the activities strictly related to the sale of goods and the provision of services in different sales formats.

Vicinato.shop creates, through online sales on its platform, a ” solidarity network” between retailers and buyers, in fact the marketplace rules expressly provide that for each transaction for the purchase of goods / services through the portal, the platform will release to the buyer a Voucher whose amount corresponds to 10% of the value of the purchased cart; this Voucher can be used by the buyer only and exclusively in the subsequent online purchase, made at any shop present on the marketplace itself, reducing the actual outlay he incurred in this new purchase by the value of the Voucher itself.

The issued voucher will be valid for 30 days from the date of issue.

The Marketplace and the company that owns the platform that manages it do not have possession of the goods offered for sale or sold through the platform, does not transfer ownership of the items from the seller merchant to the buyer, has no role and is not involved in the trading that takes place between the seller merchant and the buyers.

The Marketplace and the company that owns the platform do not carry out the directly connected service or provision that is sold through the portal. It will be the retailer seller, who is solely responsible, to provide the service being sold.

The sales contract is concluded directly between the buyers and the seller merchant.

Anche se possiamo offrire indicazioni su prezzi, servizi postali e altre informazioni relative alla fornitura dei nostri Servizi, ta­­li indicazioni e informazioni sono solamente indicative e l’utente può decidere di non utilizzarle. Il gestore del marketplace non rivede le inserzioni dei negozi o i contenuti immessi dagli utenti sul sito.

Il marketplace non ha alcun controllo, non garantisce e non ha alcuna responsabilità in merito all’esistenza, la qualità, la sicurezza e la liceità degli oggetti pubblicizzati; la veridicità o l’accuratezza dei contenuti degli utenti, delle inserzioni e dei Feedback; la capacità degli acquirenti di pagare il prezzo degli oggetti; la capacità degli utenti di vendere, acquistare e fare offerte.

Il marketplace non assicura che un acquirente o un negoziante venditore siano effettivamente in grado di portare a termine la transazione dal lato dell’acquisto o della vendita o della gestione del reso.

I negozi online aderiscono alla modalità di pagamento online messa a disposizione dalla piattaforma effettuando un contratto direttamente con l’intermediario finanziario Stripe (https://stripe.com/it ) e posso avere quale modalità alternativa di pagamento solo quelle definite tra le scelte del portale.

Attraverso l’interfaccia del Marketplace gli acquirenti effettueranno i pagamenti degli oggetti acquistati; il marketplace , in collaborazione con Stripe gestiranno la transazione on line, indirizzando i versamenti sul conto bancario del negoziante comunicato in fase di attivazione del contratto su citato.

Con l’adesione al portale autorizzi il marketplace di vicinato.shop ad effettuare automaticamente l’addebito sul tuo metodo di pagamento prescelto in conformità con questo Accordo per gli utenti e con l’accordo o gli accordi di fatturazione a cui hai dato il tuo consenso quando hai impostato o modificato il tuo metodo di pagamento, per addebiti futuri e per il pagamento delle tariffe relative ai Servizi forniti dalla piattaforma.

Questo include, ma non si limita alle sole fattispecie connesse alla transazione, gli importi relativi alle tariffe applicate dal marketplace ed i rimborsi. Vicinato.shop ti informerà su questi addebiti attraverso report consultabili online.

Se, per un qualche motivo, il pagamento degli importi dovuti al marketplace non potrà essere completato con il metodo di pagamento prescelto, sarai comunque tenuto a pagare al marketplace tutti gli importi non pagati.

La piattaforma vicinato.shop si riserva il diritto di ottenerne il rimborso con altri mezzi, incluso il rimborso degli eventuali costi aggiuntivi sostenuti per ottenere il rimborso degli importi da te non pagati.

3. Come utilizzare Vicinato.shop

L’utilizzo del marketplace e dei nostri Servizi comporta il divieto di:

pubblicare contenuti o oggetti in una categoria o in sezioni non appropriate sul nostro sito o attraverso i nostri Servizi;

violare la legge, i diritti altrui o le nostre regole;

vendere oggetti contraffatti o in violazione del diritto d’autore, dei marchi o di ogni altro diritto di terzi;

utilizzare il nostro sito o i nostri Servizi se non hai la capacità di agire e di stipulare contratti legalmente vincolanti (ad esempio, se hai meno di 18 anni) o sei stato sospeso temporaneamente o definitivamente dai nostri Servizi;

  • pubblicare dati falsi, inesatti, fuorvianti, diffamatori o offensivi;
  • intraprendere azioni volte a destabilizzare il sistema di Feedback;
  • trasferire il tuo account vicinato.shop (compresi i Feedback) e l’ID utente ad altri senza il nostro consenso;
  • utilizzare o pubblicare spamming, messaggi a catena o schemi di vendita piramidale;
  • diffondere virus o qualsiasi altra tecnologia volta a danneggiare vicinato.shop oppure gli interessi o diritti di proprietà degli utenti;
  • utilizzare robot, spider, scraper o altri strumenti automatici per accedere ai Servizi per qualsiasi motivo;
  • violare qualsiasi restrizione relativa all’esclusione di utilizzo dei robot, interferire con le funzionalità dei nostri Servizi o effettuare un irragionevole e sproporzionato sovraccarico delle nostre infrastrutture;
  • copiare, modificare o diffondere diritti o contenuti del sito o dei Servizi o i diritti di proprietà intellettuale e i marchi registrati da vicinato.shop;
  • copiare, riprodurre, effettuare reverse engineering, modificare, creare lavori derivati, distribuire o diffondere pubblicamente qualsiasi contenuto (fatto salvo che per le tue informazioni) dei nostri Servizi senza la preventiva autorizzazione di vicinato.shop e dei soggetti terzi, ove applicabile;
  • raccogliere in modo manuale o automatico o raccogliere in qualsiasi modo informazioni sugli utenti, compresi gli indirizzi e-mail, senza il loro consenso.

Vicinato.shop inizia a fornire i propri Servizi all’utente dal momento della sua accettazione del presente Accordo tramite la registrazione al sito. Fatto salvo quanto previsto nel presente Accordo, in conformità con l’art. 59 del Codice del Consumo (D.Lgs. 206/2005), non è consentito l’esercizio del diritto di recesso dopo l’inizio della prestazione del servizio.

In aggiunta a quanto previsto nel presente Accordo:

  • se hai violato le regole sugli acquisti o vendite al di fuori di vicinato.shop, il tuo account sarà sottoposto a diverse misure restrittive, tra cui, a seconda della gravità e della eventuale ripetitività della violazione, l’imposizione di limiti ai tuoi privilegi di acquisto e al tuo negozio online, restrizioni relative alle inserzioni e alle funzioni di utilizzo dell’account, sospensione dell’account;
  • se sei un negoziante venditore attivo alla vendita e non utilizzi vicinato.shop come semplice vetrina e metti a disposizione o fai riferimento alle tue informazioni di contatto o chiedi le informazioni di contatto dell’acquirente al fine di acquistare o vendere al di fuori di vicinato.shop, sarai tenuto a corrispondere alla piattaforma un importo dovuto a vicinato.shop.

Vicinato.shop si riserva inoltre il diritto di cancellare account non confermati o account inattivi da molto tempo. In quest’ultimo caso, il marketplace invierà una comunicazione con un preavviso di 30 (trenta) giorni.

4. Abuso di vicinato.shop, restrizioni e limitazioni dell’account e risoluzione del contratto

Fatti salvi gli ulteriori rimedi previsti nel presente Accordo o dalla legge, nel caso di inadempimento, vicinato.shop avrà il diritto di diffidare l’utente ad adempiere nel termine non inferiore a 30 (trenta) giorni dall’invio della richiesta.

In caso di mancato adempimento nei termini indicati, vicinato.shop avrà il diritto, a seconda della gravità e della eventuale ripetitività della violazione, di risolvere il presente Accordo, limitare, sospendere temporaneamente o a tempo indeterminato, terminare i suoi Servizi e l’account degli utenti, limitare o altrimenti limitare la visibilità delle inserzioni, nonché proibire l’accesso e le attività degli utenti relative ai Servizi, cancellare il negozio online e tutti i beni in vendita e le inserzioni di servizi e gli altri contenuti ospitati, nonché ogni stato associato all’account, e potrà adottare ogni provvedimento tecnico e legale per impedire all’utente di utilizzare i Servizi.

Il suddetto termine di preavviso non trova applicazione nel caso in cui

  1. la piattaforma sia tenuta ad adempiere a un obbligo normativo o regolamentare che le imponga di cessare la fornitura dei suoi Servizi a tale utente in un modo che non le consenta di rispettare tale termine di preavviso, oppure
  2. nel caso in cui la piattaforma possa sciogliere il presente Accordo sulla base di motivi imperativi a norma del diritto italiano, oppure
  3. nel caso in cui il suddetto utente abbia ripetutamente violato una previsione del presente Accordo e/o delle altre regole del sito.

Inoltre, ai sensi dell’art. 1456 c.c., vicinato.shop avrà il diritto di adottare i suddetti provvedimenti nei confronti di qualsiasi utente del sito senza alcun preavviso nei confronti dell’utente nel caso in cui:

  • il negoziate venditore si sia reso inadempiente riguardo a quanto indicato in “Come utilizzare vicinato.shop ” del presente Accordo;
  • il negoziante venditore abbia ricevuto un numero totale di Feedback negativi e/o neutri tale da compromettere la sua affidabilità;
  • il negoziante venditore abbia ricevuto un numero di controversie per bene o servizio non conforme alla descrizione ai sensi delle relative regole tale da compromettere la sua affidabilità;
  • il negoziante venditore abbia compiuto azioni che possano comportare problemi o responsabilità legali per vicinato.shop o soggetti terzi;
  • tali provvedimenti possano migliorare la sicurezza della Community di vicinato.shop o ridurre l’esposizione a responsabilità finanziarie di vicinato.shop o di altri utenti;
  • la piattaforma abbia il fondato sospetto che il negoziante venditore stia violando i diritti di terzi (a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo, abbia ricevuto una segnalazione da parte di un titolare di diritti di proprietà intellettuale, abbia ricevuto una segnalazione da parte di un titolare di marchio di un atto di contraffazione);
  • il negoziante venditore stia violano il presente Accordo o le altre regole del sito (che siano o meno richiamate in questo Accordo tramite link) o stia compiendo abusi nei confronti di dipendenti di vicinato.shop o di altri utenti;
  • il negoziante venditore abbia concluso transazioni di beni messi in vendita sul sito al di fuori del sito sviando la vendita dal sistema online fatto salvo l’utilizzo del marketplace nella versione vetrina e le altre modalità messe a disposizione dal sito;
  • nonostante i nostri tentativi, non siamo in grado di verificare o confermare le informazioni fornite dall’utente;
  • l’utente ometta di effettuare il pagamento delle tariffe dovute per i Servizi entro il termine stabilito per il pagamento.

In caso di problemi con un acquirente o un negoziante venditore nell’applicare le proprie regole, vicinato.shop prenderà in considerazione la performance dell’utente e le circostanze specifiche. Possiamo decidere di essere più flessibili nell’applicazione delle nostre regole.

I venditori che offrono beni o servizi a consumatori mediante i Servizi di vicinato.shop e che agiscono nell’ambito delle proprie attività commerciali o professionali, possono chiedere chiarimenti sui fatti e sulle circostanze che sottendono a queste misure attraverso il sistema interno di gestione dei reclami del Servizio clienti vicinato.shop, come indicato nella sezione qui sotto denominata “Risoluzione delle controversie, legge applicabile e foro competente”.

5. Tariffe

Le tariffe per l’utilizzo dei nostri Servizi sono suddivise per tipologia e sono applicate solo laddove vi sia l’usufruizione del servizio.

ABBONAMENTO PERIODICO PER L’UTILIZZO DEL MARKETPLACE QUALE VETRINA

Non viene applicata alcuna tariffa per l’utilizzo del marketplace quale vetrina di esposizione dei beni e rappresentazione dei servizi.

ABBONAMENTO PERIODICO PER L’UTILIZZO DEL MARKETPLACE QUALE NEGOZIO ONLINE

Il costo dell’abbonamento mensile per l’uso della piattaforma è di €0,99 al mese a partire dal 1 gennaio 2022.

COSTO DI TRANSAZIONE FINANZIARIA

Per ogni transazione finanziaria (esente IVA) viene applicato un costo dal Marketplace pari all’1 % del valore della transazione eseguita a partire dal 1 gennaio 2022; ulteriori costi sono addebitati dall’intermediario finanziario Stripe, convenzionato direttamente dal negoziante, in relazione al tipo di carta di credito/sistema di pagamento utilizzato dall’Acquirente (https://stripe.com/it/pricing#pricing-details)

GESTIONE RETE SOLIDALE

Sulla singola transazione di vendita, il marketplace effettua una trattenuta del 10% dell’importo di competenza dovuto al negoziante per la vendita effettuata e la destina integralmente alla “rete solidale” (vedi il precedente articolo 2. Finalità).

Il negoziante riceverà il 90% del valore della merce da lui venduta nel caso in cui il pagamento sia effettuato senza l’utilizzo di voucher; nel caso in cui il cui pagamento sia effettuato anche con l’utilizzo di un voucher, riceverà il 90% del valore della merce da lui venduta ridotto del valore del voucher utilizzato; periodicamente la sommatoria dei voucher utilizzati saranno rimborsati con bonifico direttamente dalla piattaforma

————————————————————————————————-

Possiamo modificare le nostre tariffe di volta in volta, pubblicando le modifiche sul sito o nella sezione apposita di comunicazione tra il negozio e la piattaforma, 30 (trenta) giorni prima della validità della modifica. Nel caso in cui il negoziante non intenda accettare le nuove tariffe potrà chiudere il proprio account senza conseguenze nei 30 (trenta) giorni dalla comunicazione della modifica delle tariffe.

Se il tuo metodo di pagamento dovesse diventare non valido o i termini di pagamento fossero scaduti, ci riserviamo il diritto di ricorrere ad altre procedure per riscuotere le tariffe dovute e i relativi interessi di mora (incluso l’addebito attraverso altri metodi di pagamento, il ricorso a società di recupero crediti e a consulenti legali).

6. Diritto di Recesso

Vicinato.shop e gli utenti possono recedere dal presente Accordo con un preavviso di 1 (uno) mese.

I negozianti venditori che offrono beni o servizi a consumatori mediante la piattaforma e che agiscono nell’ambito delle proprie attività commerciali o professionali, possono chiedere chiarimenti sui fatti e sulle circostanze che sottendono a queste misure attraverso comunicazione a mezzo mail come indicato nella seguente sezione “Risoluzione delle controversie, legge applicabile e foro competente”. In caso di recesso, vicinato.shop provvederà a cancellare l’account e ogni stato associato all’account, cancellare i prodotti ed i servizi in vendita e rimuovere le inserzioni/pubblicità ancora esistenti.

7. Condizioni per la messa in vendita degli oggetti

Quando un negoziante venditore mette in vendita un oggetto, accetta di rispettare le Regole sugli oggetti in vendita e le Regole sulla vendita stabilite dal marketplace vicinato.shop e:

di essere responsabile per l’accuratezza, il contenuto e la liceità degli oggetti messi in vendita, nonché di mettere in vendita oggetti in conformità con le regole per gli oggetti di cui è vietata o limitata la vendita;

  • che le inserzioni possano non essere immediatamente ricercabili attraverso parole chiave o l’inserimento in determinate categorie fino a 24 ore dalla creazione dell’inserzione;
  • che quando sono create inserzioni è responsabilità del Negoziante venditore mantenere aggiornata la medesima sulla base dei termini inseriti e fino a quando le quantità sono esaurite o l’inserzione è cancellata. Le inserzioni rimangono online fino a quando le quantità sono esaurite o l’inserzione è cancellata;
  • di essere tenuto a corrispondere tutte le imposte (ivi incluse, a titolo esemplificativo e non esaustivo, penali, sanzioni, ulteriori addebiti e interessi di mora) relativi alle proprie vendite sul sito vicinato.shop. Nella misura massima possibile ai sensi della legge italiana, l’utente dovrà rimborsare la piattaforma, su richiesta di quest’ultima, tutti i costi da noi sostenuti ivi inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, tasse, sanzioni e interessi, imposti da qualsiasi autorità fiscale competente a causa della mancata produzione da parte dell’utente di un numero di partita IVA valida e/o del mancato pagamento da parte dell’utente di tali imposte, sanzioni o interessi;
  • che i contenuti che violano una qualsiasi delle regole di vicinato.shop possano essere cancellati, modificati o oscurati;
  • che vicinato.shop consente agli utenti di trovare gli oggetti che stanno cercando;
  • che i meta-tag e link alle URL inseriti nell’inserzione saranno rimossi o modificati in modo tale da non violare i risultati di ricerca di soggetti terzi;

Conformemente, per migliorare l’esperienza di vendita, le inserzioni possono non apparire in alcuni risultati di ricerca a prescindere dal criterio di visualizzazione scelto dall’acquirente.

8. Vendite e acquisti internazionali

Autorizzi vicinato.shop a utilizzare strumenti di traduzione automatici per tradurre, in tutto o in parte, i tuoi contenuti sulla piattaforma e le tue comunicazioni tra utenti, nelle lingue locali per le quali tali strumenti di traduzioni sono disponibili.

Vicinato.shop, a seguito di una tua richiesta, potrà fornirti strumenti che ti consentano di tradurre i contenuti. In ogni caso, non garantisce l’accuratezza e la disponibilità delle traduzioni.

9. Contenuto

Quando fornisci a vicinato.shop dei contenuti (incluso quando, usando i nostri Servizi, generi contenuti), concedi alla piattaforma una licenza non esclusiva, perpetua (o per la durata dei diritti d’autore o di altri diritti sui contenuti), irrevocabile, a titolo gratuito e trasferibile (a più livelli) per l’utilizzo dei contenuti (inclusi, a mero titolo esemplificativo, la creazione e utilizzo di lavori derivati) e ci autorizzi a esercitare e utilizzare i diritti d’autore, di immagine, i diritti sui marchi, i diritti di pubblicazione e i diritti sulle banche dati di cui sei titolare in relazione a tali contenuti e altri diritti di proprietà intellettuale che detieni, in qualsiasi formato già esistente o futuro.

La piattaforma ha la facoltà di offrire, fornire in licenza o rendere altrimenti disponibili cataloghi di immagini predefinite, descrizioni e specifiche di prodotti e altri contenuti forniti da terzi.

L’utente può utilizzare i contenuti dei cataloghi solo in relazione alle proprie inserzioni sulla piattaforma nel corso della durata delle inserzioni pubblicate sui siti. La facoltà di utilizzo dei cataloghi può essere modificata o revocata dalla piattaforma, con un preavviso di 30 (trenta) giorni.

Vicinato.shop si impegna a offrire dati affidabili, ma non può garantire che i contenuti siano sempre precisi ed aggiornati.

In quanto venditore, il negoziante si impegna ad assicurare che il contenuto direttamente associato con le proprie inserzioni sia accurato. I dati sui prodotti contengono materiale protetto da diritto d’autore, marchi commerciali o altri diritti di proprietà intellettuale. Accetti di non rimuovere i riferimenti ai diritti d’autore, ai diritti proprietari o ai marchi identificativi inclusi nei dati sui prodotti o di creare lavori derivati basati su tali dati (eccetto che per l’inclusione degli stessi nelle inserzioni di vendita).

10. Resi

Per i negozianti venditori, vicinato.shop può creare una regola predefinita che automatizzi il processo di restituzione per alcune o per tutte le inserzioni in cui si accetta la restituzione.

Attualmente la normativa italiana vigente prevede la restituzione (c.d. reso) della merce acquistata entro un mese; la merce deve essere nel medesimo stato in cui si è ricevuta.

Ti impegni a rispettare le nostre regole sulla restituzione e con la registrazione del tuo account, accetti le regole sulla restituzione.

In caso di restituzione dell’oggetto o di annullamento della transazione (consulta le Regole di annullamento) acconsenti che, per rimborsare l’acquirente, attraverso il sistema elettronico collegato alla tua utenza il marketplace proceda al riaccredito dell’importo del rimborso (nella stessa o in altra valuta) dal tuo account.

11. Correzione di errori nei pagamenti tra gli acquirenti e i negozianti venditori e nei rapporti con il marketplace

Ci riserviamo il diritto di correggere ogni errore di processo dovessimo riscontrare. Correggeremo ogni errore di processo addebitando o accreditando gli importi sul metodo di pagamento utilizzato per l’effettuazione di pagamenti o rimborsi, in conformità con l’autorizzazione fornitaci in tal senso dall’utente.

12. Responsabilità di Vicinato.shop

Vicinato.shop cerca di mantenere il sito e i Servizi sicuri e funzionanti in maniera adeguata, ma non può garantire la continua operatività o l’accesso continuo ai Servizi. Offerte, aggiornamenti e altre funzionalità di notificazione nei Servizi della piattaforma potrebbero non funzionare in tempo reale. Tali funzionalità sono soggette a ritardi al di fuori del controllo della piattaforma stessa. Nei limiti previsti dal Codice del Consumo e da altre leggi vigenti, vicinato.shop (inclusi le società controllanti, controllate, affiliate, gli amministratori, gli agenti e i dipendenti) non sarà in alcun modo responsabile delle perdite economiche, incluse la perdita di dati, profitti, guadagni, attività, opportunità, avviamento o per danni alla reputazione né per danni che non siano ragionevolmente prevedibili e derivino, direttamente o indirettamente, da:

  • l’utilizzo o l’inabilità all’utilizzo da parte dell’utente dei nostri Servizi;
  • informazioni sui prezzi o altre linee guida fornite dalla piattaforma;
  • il ritardo o l’interruzione dei Servizi;
  • virus o altri malicious software ottenuti accedendo, anche tramite link, ai nostri Servizi;
  • glitch, bug, errori, o non correttezza di qualsiasi tipologia di Servizio;
  • danni agli strumenti hardware derivanti dall’utilizzo di qualsiasi Servizio della piattaforma;
  • contenuti, azioni o inattività di soggetti terzi, inclusi gli oggetti messi in vendita attraverso l’utilizzo dei Servizi o la distruzione di oggetti asseritamene falsi;
  • la sospensione, restrizione, limitazione o altre attività adottate dalla piattaforma in relazione ad un account o alle inserzioni di vendita o ad altri contenuti creati dall’utente in conformità alle sezioni “Abuso di vicinato.shop, restrizioni e limitazioni dell’account e risoluzione del contratto” e “Recesso” del presente Accordo o in conformità a qualsiasi altra regola del sito;
  • la durata o la modalità in cui le inserzioni dell’utente appaiono tra i risultati di ricerca come indicato nella sezione Condizioni per la messa in vendita dei beni e la prestazione dei servizi;
  • la necessità dell’utente di modificare le attività, i contenuti o il proprio comportamento o la perdita o inabilità di svolgere la propria attività come conseguenza delle modifiche apportate al presente Accordo o alle altre regole.

Poiché le leggi di alcuni Paesi non ammettono la limitazione o l’esclusione di garanzie e di responsabilità, le esclusioni di cui sopra potrebbero non essere applicabili, in particolar modo in relazione ai consumatori.

L’utente accetta di essere il solo soggetto responsabile per la messa in vendita di oggetti leciti sui nostri siti e di garantire la conformità delle sue azioni alle leggi applicabili.

Vicinato.shop non può essere ritenuta responsabile e non può in alcun modo assicurare l’accuratezza e la veridicità dell’identità degli utenti o la validità delle informazioni che gli utenti forniscono o pubblicano sui siti.

In ogni caso, l’eventuale indennizzo per la responsabilità della piattaforma nei tuoi confronti o nei confronti di terzi è limitato al minore tra:

  1. qualsiasi importo fino al raggiungimento del prezzo dell’oggetto venduto sulla piattaforma,
  2. l’importo delle tariffe in contestazione non superiore al totale delle tariffe pagate dall’utente nei 12 mesi precedenti l’evento che ha dato luogo alla responsabilità o
  3. 100 EUR (cento euro).

13. Manleva e indennizzo

Il negoziante venditore accetta di risarcire e manlevare vicinato.shop, nonché i dipendenti, i dirigenti, gli agenti, qualsiasi società del gruppo ed i loro dipendenti, da qualsiasi rivendicazione o richiesta, comprese le spese legali, effettuata da terzi e causata o derivante dalla violazione del presente Accordo e di qualsiasi altra regole del sito, da un utilizzo improprio dei Servizi della piattaforma o dalla violazione di qualsiasi legge o diritto di terzi.

14. Risoluzione delle controversie, legge applicabile e foro competente

In caso di controversia tra il negoziante venditore e la piattaforma, consigliamo vivamente al negoziante di contattarci direttamente al Servizio clienti vicinato.shop per cercare una soluzione.

Il Servizio clienti è disponibile gratuitamente per tutti gli utenti che inviano reclami e altre domande e opera come nostro sistema interno per la gestione dei reclami. Il Servizio clienti vicinato.shop valuterà attentamente tutti i reclami, intraprenderà le azioni necessarie e informerà gli utenti dell’esito della procedura.

Vicinato.shop, senza alcun obbligo, potrà prendere in considerazione richieste ragionevoli per risolvere la controversia mediante altre procedure, come la mediazione e l’arbitrato, in alternativa alle vie giudiziarie.

GESTIONE DEI RECLAMI CON I NEGOZIANI VENDITORI

Il suddetto sistema di gestione interno dei reclami elaborerà anche i reclami dei negozianti venditori che offrono beni o servizi a consumatori mediante i Servizi vicinato.shop e che agiscono nell’ambito delle proprie attività commerciali o professionali, relativi a:

  1. rispetto del Regolamento (UE) 1150/2019
  2. problemi tecnologici legati alla fornitura dei Servizi
  3. misure o comportamenti adottati da vicinato.shop connessi alla fornitura dei Servizi in conformità al presente Accordo e alle altre regole del sito.

La piattaforma può cooperare con mediatori per raggiungere degli accordi stragiudiziali delle controversie con i venditori che agiscono nell’ambito delle loro attività commerciali o professionali. Prima di iniziare tale procedimento di mediazione, i negozianti venditori devono tentare la risoluzione dei loro problemi tramite il servizio di gestione interno dei reclami offerto dal Servizio clienti.

Vicinato.shop non è tenuto a impegnarsi nella procedura di mediazione e questa non pregiudica il diritto del negoziante venditore o della piattaforma a promuovere un’azione giudiziaria prima, durante o dopo il processo di mediazione.

GESTIONE DEI RECLAMI CON I CONSUMATORI

In aggiunta a quanto previsto nel presente Accordo, per la gestione dei reclami con i consumatori, la Commissione Europea mette a disposizione dei consumatori la Piattaforma per la Risoluzione delle Controversie Online per risolvere le controversie in via stragiudiziale (Art. 14, par. 1 del Regolamento UE 524/2013).

I consumatori possono effettuare un reclamo al seguente link: http://ec.europa.eu/consumers/odr/.

Vicinato.shop non è obbligata a partecipare alle procedure di risoluzione delle controversie dei consumatori dinanzi ad un organismo di risoluzione delle controversie dei consumatori.

LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE

Il presente Accordo è regolato dalla legge italiana. Qualsiasi controversia relativa all’applicazione o interpretazione del presente Accordo è di competenza esclusiva del Tribunale di Cagliari, fatti salvi i diritti dei consumatori di adire il foro del loro luogo di residenza. Il foro del luogo residenza o domicilio del consumatore è quello competente sulle controversie che coinvolgono i consumatori.

15. Varie

Qualora una clausola di questo Accordo risulti essere nulla o inefficace, l’eventuale nullità o inefficacia non si estenderà alle restanti clausole contrattuali.

Vicinato.shop potrà cedere a terzi il presente Accordo (senza necessità del preventivo consenso espresso dell’utente) purché l’Accordo venga ceduto agli stessi termini e condizioni o a termini e condizioni che non siano meno vantaggiosi per l’utente.

I titoli degli articoli dell’Accordo hanno un mero scopo indicativo e in nessun modo limitano o descrivono il significato e il contenuto del relativo articolo. Il mancato esercizio di un proprio diritto da parte di vicinato.shop non rappresenta una rinuncia ad agire nei tuoi confronti o nei confronti di terzi per la violazione di impegni assunti. La piattaforma non garantisce di esercitare i propri diritti ed agire per tutte le violazioni del presente Accordo.

Nel caso in cui il negoziante venditore abbia una controversia con uno o più negozianti venditori, si impegna a tenere vicinato.shop (le sue affiliate e controllate e i relativi dipendenti, dirigenti e agenti) indenne da qualsiasi contestazione, richiesta e danno (attuale e consequenziale) di qualsiasi natura, conosciuta o non conosciuta, derivante o in qualsiasi modo connessa a tale controversia.

Vicinato.shop potrà modificare in qualsiasi momento il contenuto dell’Accordo e delle altre regole del sito ivi richiamate comunicando le modifiche via email o pubblicando la nuova versione sulla piattaforma. Salvo quando diversamente specificato, tutti i nuovi termini e condizioni dell’Accordo saranno automaticamente efficaci decorsi 30 (trenta) giorni dalla data di pubblicazione sul sito. Durante il suddetto periodo di preavviso, il negoziante venditore potrà recedere dal presente Accordo cancellando il proprio account; in caso contrario, le modifiche si intenderanno accettate. Il suddetto termine di preavviso non troverà applicazione nel caso in cui la piattaforma sia tenuta ad adempiere ad un obbligo normativo o regolamentare che le imponga di modificare i suoi termini e condizioni e non le consenta di rispettare tale termine di preavviso oppure nel caso in cui debba modificare in via eccezionale i propri termini e condizioni per far fronte ad un pericolo imprevisto e imminente connesso alla difesa dei propri Servizi, dei consumatori o di altri utenti commerciali da frodi, malware, spam, violazioni dei dati o rischi per la sicurezza informatica.

Qualsiasi altra modifica al presente Accordo dovrà essere concordata tra il negoziante venditore e un rappresentante autorizzato della piattaforma.

Tutte le altre regole pubblicate sui nostri siti possono essere modificate di volta in volta. Le modifiche sono efficaci a partire dalla data della loro pubblicazione sul sito.

Vicinato.shop ed i propri utenti agiscono in piena autonomia ed indipendenza. Il presente Accordo non fa sorgere tra loro alcun rapporto di collaborazione, agenzia, associazione, intermediazione o lavoro subordinato.

Questo Accordo, l’Informativa Privacy per gli utenti e tutte le regole pubblicate sul nostro sito (che siano o meno richiamate in questo Accordo tramite link) rappresentano l’intero accordo tra l’utente ed vicinato.shop. Se non concordi con le modifiche del regolamento sei tenuto a non utilizzare i Servizi e a chiudere il tuo account.

Nell’ambito dei Servizi, vicinato.shop ha accesso a varie informazioni sugli utenti, ivi inclusi dati personali. Ciò comprende anche varie informazioni che gli utenti hanno inviato alla piattaforma nell’ambito dei Servizi (come le informazioni di contatto o le descrizioni degli oggetti) così come informazioni che sono generate fornendo o elaborando i Servizi (ad esempio, le valutazioni, le analisi delle vendite o le comunicazioni).

Tramite il marketplace, a richiesta, utilizzando gli strumenti messi a disposizione ai venditori, potrai ricevere informazioni su ciò che è necessario per l’elaborazione delle transazioni (in particolare, le informazioni di contatto degli altri utenti coinvolti nella transazione) e le informazioni aggregate sulla performance e sulle analisi delle tue inserzioni, che sono parzialmente relative ai dati di altri utenti dei Servizi.

La piattaforma condivide informazioni sugli utenti con terzi solamente se necessario per fornire i Servizi (ad esempio, in caso di pubblicità dei Servizi tramite terze parti) ovvero se contrattualmente previsto.

Allo scioglimento di questo Accordo, vicinato.shop non cancellerà tutte le informazioni che ci hai fornito o che sono state generate dal tuo uso dei Servizi tramite il tuo account vicinato.shop che saranno mantenuti ai fini dell’utilizzo statistico. Ulteriormente, la piattaforma conserverà alcune informazioni dopo lo scioglimento di questo Accordo se obbligata per legge o in presenza di un legittimo interesse. In genere, conserviamo dati aggregati generati nell’utilizzo dei servizi (ad esempio, statistiche sulle vendite in una categoria) alla scadenza del presente Accordo.

I seguenti articoli resteranno validi anche dopo lo scioglimento dell’Accordo: Tariffe (sulle tariffe dovute per i nostri servizi), Contenuto, Responsabilità di vicinato.shop, Risoluzione delle controversie, legge applicabile e foro competente, nonché le dichiarazioni contenute nella previsione Varie. Eventuali comunicazioni legali dovranno essere inviate a Sinergie S.r.l. (c.f. 03905170928, sede legale in Cagliari in via Arno 21, email info@sinergie.uno) titolare del format e dei siti vicinato.shop. Ti invieremo le comunicazioni via e-mail all’indirizzo e-mail che hai fornito a vicinato.shopduring the registration process. Alternatively, we can send you legal communications by registered letter to the address you provided us during registration or on the mobile number you provided during registration or subsequently.

Shopping cart